Simone Moro, 4 minuti di “lezione di vita”

Ieri, all’ultimo momento, non ho potuto partecipare al convegno #MontagnaFuturo organizzato da Regione Lombardia, dal titolo “Dalle linee guida al progetto 2018/2023”. Grazie al social team #SMMdayIT, ho potuto seguire alcune dirette streaming attraverso Facebook (allora, i social funzionano!). Con estremo interesse ho ascoltato le parole di un grande personaggio, un grande alpinista: Simone Moro. Simone, l’ho conosciuto agli esordi di PREALPI e ho potuto intervistarlo. Nel corso degli anni, ci siamo incontrati in giro, per montagne o per altri convegni e, da uomo di montagna, mi ha sempre salutato anche per scambiare due parole.

Ieri, davanti a una platea importante, durante un incontro di una certa rilevanza per la regione e per le montagne lombarde, in 4 minuti è riuscito a dare una “lezione di vita” che ha, a mio parere, sovrastato ogni altro intervento, politico e non, riguardo la passione, la motivazione e la determinazione con cui si possono sviluppare importantissimi progetti di sviluppo del territorio.

Una lezione che tanti, tanti, dovrebbero riascoltare e far propria, mettendo da parte campanilismi areali e trasformarli in sinergie utili e necessarie per dar vita a una vera crescita territoriale, anche dal punto di vista economico e commerciale. Non servono grandi progetti politici per rilanciare un’economia; servono progetti condivisi e la ferrea volontà di “fare sistema” (come si usa dire da tempo). Forse serve davvero un testimonial, un ambasciatore del territorio che possa infondere fiducia e stimolo ai piccoli e grandi imprenditori e agli enti locali. Non serve guardare solo al proprio orticello, occorre unirsi per aumentare prodotti e servizi che possano far crescere un indotto e portare sviluppo turistico sul territorio. E su questo concetto, le istituzioni e la pubblica amministrazione devono agevolare le iniziative di sistema, senza erigere barriere burocratiche.

Sin dall’esordio del progetto editoriale che ha dato vita alla rivista PREALPI, ho cercato di infondere questo pensiero. Qualcuno mi ha ascoltato, qualcun altro mi ha snobbato.

Grande Simone, continua così e aiuta gli scettici a rivedere le proprie opinioni. E come scrisse Warren Bennis, storico ed economista statunitense, “Se continui a fare quello che hai sempre fatto, continuerai ad ottenere ciò che hai sempre avuto”.

 

Marco

Digital PR | Social Media PR | Editore | Giornalista on line | Blogger https://it.linkedin.com/in/marcospampinato