Nuoto, bici e corsa: questo è il triathlon

Prendiamo spunto dal prossimo appuntamento sportivo organizzato all’idroscalo di Milano, per presentare una disciplina sportiva fin ora mai trattata sulle pagine di PREALPI. Parliamo del Triathlon, uno sport multidisciplinare individuale o a squadre, articolato su tre prove che si svolgono in immediata successione, comuni a tutti gli atleti: nuoto, ciclismo e corsa. Il 20 e 21 maggio si svolgerà la prima edizione del SEA Milano Deejay TRI, una due giorni di triathlon che avrà luogo presso l’Idroscalo e che prevederà diverse distanze e gare. La manifestazione è organizzata con lo scopo di avvicinare più persone possibili al triathlon e trasmettere il messaggio che non si tratti solo di uno sport di nicchia, ma di un’attività sportiva che si possa praticare semplicemente per divertirsi e con il mezzo che si vuole. Per questo motivo domenica 21 Maggio, il programma prevederà la categoria Triathlon Super Sprint promozionale e Kids, per le quali sarà necessario un certificato medico di buona salute e un qualsiasi tipo di bicicletta e la categoria Triathlon Crono a Squadre, per trasformare uno sport tipicamente individuale in uno sport di gruppo. Sabato 20 Maggio saranno invece previste le categorie più classiche: Triathlon Olimpico singolo e a staffetta e Triathlon Sprint.

Ma quali accessori usa un “perfetto” triatleta? Cosa indossa? Sicuramente è dotato di usa sere di capi sportivi top di gamma, perché una gara di triathlon va affrontata con il meglio che le aziende del settore possono produrre.

Vediamo, secondo noi, quale potrebbe essere il perfetto set del triatleta.

Partiamo dal nuoto: atleti del calibro di Alessandro Degasperi e Ivan Risti utilizzano mute Phantom realizzate da AquaSphere. Come in tutti gli sport dove la competizione si gioca su tempi strettissimi, anche nel triathlon la fase del nuoto riveste primaria importanza – in una muta sono coinvolti galleggiabilità, calore corporeo, scivolosità sull’acqua, libertà di movimento, potenza e comfort. Phantom, in neoprene superelasticizzato SCS-Coated Yamamoto 39, è l’unica muta a vestibilità regolabile che consente potenza e comfort. Ogni punto del corpo è supportato da altissime tecnologie, come il sistema Core Power che esercita compressione sugli addominali, riduce la fatica, ottimizza la posizione di scivolamento, la rotazione dell’anca e l’allungamento della battuta; o come i pannelli Aqua-Drive che aiutano la galleggiabilità e riducono l’attrito; o la tecnologia ThermoGuard -petto, spalle, gambe- che trattiene il calore corporeo, mentre la guarnizione Aqua-Flex sul collo blocca le infiltrazioni e previene irritazioni. La velocità nei cambi è assicurata da sganci rapidi sulle caviglie, cerniera maggiorata e tirazip reversibile. 100% la protezione dai raggi UV. Per quanto riguarda la visuale in gara, Kayenne è l’occhiale scelto da Ivan e il Dega. Il design a quattro angoli di visuale ampliati, le grandi lenti Plexisol® ultra resistenti e il ridotto volume interno permettono idrodinamicità e un campo visivo di 180 gradi. Le due versioni con lenti polarizzate e specchiate, ideali per il nuoto in acque libere, riducono i riflessi assicurando una perfetta definizione visiva, contrasto e colore – in ogni situazione d’uso. Estrema attenzione al comfort: la fibbia a pressione Quick-Fit rende facile e veloce regolare il cinturino in silicone anche se indossato, mentre l’inserto a “T” posizionato fra le due lenti crea un ponticello a durezza differenziata per una eccezionale stabilità dimensionale, senza ridurre il comfort nell’orbita oculare.Protezione 100% UVA/B; trattamento antigraffio e antiappannante; lenti chiare, scure, specchiate, polarizzate. E in testa? Cuffia Tri CAP In silicone preformato di alta qualità con volume extra per capelli lunghi. Perfetta vestibilità e comfort. Silicone durevole nel tempo. Protezione UV 100%.

Questo slideshow richiede JavaScript.

In bicicletta: a protezione della testa, suggeriamo il casco Overtake, prodotto da Smith. Prestando attenzione a protezione, aerodinamica, ventilazione e leggerezza, Smith ha creato un casco rivoluzionario. Con soli 250 grammi di ultra – leggerezza, l’Overtake offre il miglior livello di protezione e la massima ventilazione grazie alla sua struttura a nido d’ape Aerocore™ caratterizzata dalla tecnologia Koroyd® che Smith ha il merito di aver introdotto nei caschi da ciclismo. Questa sequenza di polimeri cilindrici sono capaci di assorbire il 30% dell’energia in più rispetto al tradizionale polistirolo, permettendo di disperdere le forze generate dagli impatti distribuendole in modo omogeneo su tutta la superficie del casco, con un’efficacia nettamente superiore rispetto al molding di caschi tradizionali. Con 21 prese d’aria sviluppate per ottimizzare la performance aerodinamica senza compromettere la ventilazione, il fitting system a 360° VaporFit™ di Smith e la perfetta integrazione tra casco e gli occhiali Performance Arena. Smith ha progettato l’occhiale ergonomico PivLock Arena e Arena Max, quest’ultimo caratterizzato da un profilo lente più grande per visi larghi. Il PivLock è adatto alle condizioni più estreme grazie alla sue features evolute, tra cui le lenti intercambiabili con la tecnologia ChromaPop™, che filtrano la luce a due specifiche lunghezze d’onda per eliminare qualsiasi confusione cromatica, facendo riconoscere al cervello il vero colore, consentendo una percezione visiva più nitida, facile e veloce rispetto alle lenti tradizionali. Dalla testa ai piedi. La R1B è l’ennesima prova della dedizione allo stile, alla qualità manifatturiera e alla tecnologia all’avanguardia dell’azienda italiana fi’zi:k. Le due rotelle Boa con sistema IP1 permettono ai rider di regolare separatamente due zone della scarpa. Regolando la prima rotella Boa può essere cambiata la forma della calzatura per adattarsi perfettamente al piede di ogni rider. Questo migliora il comfort e quindi la performance. Il Sistema di Chiusura Boa può essere regolato con precisione (1 click=1 mm) e con facilità, anche quando si pedala. La collaudata funzione pull-to-release consente di rilasciare il sistema completamente tirando semplicemente la rotella. Un fit confortevole senza punti di pressione, i materiali anti-sporco e l’estrema resistenza nel tempo sono ulteriori caratteristiche del Sistema di Chiusura Boa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Corsa: l’ultima frazione, forse la più impegnativa a causa della stanchezza accumulata dagli atleti. Il caldo o il freddo, posso essere nemici del triatleta che sta per terminare la gara. La nuova Pedroc Delta Dry del marchio Salewa  è una t-shirt a maniche corte, traspirante ad asciugatura regolata (cooling effect) ideale per gli sport svolti in condizioni di calore elevate. La maglia è realizzata con il nuovo tessuto Polartec® Delta™, studiato per regolare la temperatura corporea e permettere il naturale raffreddamento della pelle. Questo procedimento ha effetto grazie alla combinazione di  filati idrofili, che attraggono l’umidità per prolungare il raffreddamento della pelle e le zone idrofobe, che allontanano l’umidità garantendo massima traspirabilità e asciugatura rapida. La speciale struttura della maglia, riduce anche l’effetto bagnato sulla pelle e con la tecnologia Polygiene® si inibisce la crescita di microorganismi che causano i cattivi odori. I print riflettenti che assicurano visibilità al mattino presto o la sera tardi. In caso di freddo o condizioni avverse, la giacca Mammut Runbold è concepita per l’hiking, il backpacking e il walking. Il tessuto Polartec® Power wool® con cui è realizzata combina la lana naturale con la capacità delle avanzate fibre sintetiche in maniera innovativa, posizionandola in maniera ottimale per massimizzare le prestazioni. In questo modo il tessuto risulta altamente traspirante con un’asciugatura record e un rapporto calore-peso ineguagliabile. La giacca è comprimibile in una piccola tasca e include funzionalità quali gli inserti laterali in Polartec® Power Stretch®, polsini per una buona vestibilità sportiva, un collare caldo e protettivo, due tasche e la regolazione elastica sul fondo azionabile con una sola mano.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Marco

Digital PR | Social Media PR | Editore | Giornalista on line | Blogger https://it.linkedin.com/in/marcospampinato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *